«Fari puntati su materie prime e Rc auto»

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO! Inserisci EMAIL e clicca INVIA

Il divario di prezzo tra il Nord e il Sud Italia? «Indiscutibile – risponde Gianfrancesco Vecchio, Garante per la sorveglianza dei prezzi -. Ma i dati dell’Osservatorio non sono forse i più adatti per confronti territoriali e temporali e le ragioni del gap possono essere molteplici, a partire dalle rilevanti differenze nel tenore di vita o nel reddito medio disponibile. Si tenga conto, inoltre, che se al Settentrione i prezzi dei prodotti alimentari sono in generale più alti, la quota maggiore di consumi alimentari sui consumi totali si registra invece nel Mezzogiorno». Secondo “Mr Prezzi”, poi, «le variazioni registrate potrebbero essere indice non solo del fatto che uno stesso prodotto costa di più al Nord che al Sud, quanto invece che l’acquisto di quella tipologia di prodotto si concentra su beni di fascia qualitativa più alta – o comunque diversa – negli esercizi commerciali del Nord e negli anni più recenti». In un periodo di inflazione molto bassa e talvolta negativa, deve destare preoccupazione il gap territoriale dei prezzi? Non bisogna allarmarsi, ma piuttosto continuare a tenerne sotto controllo le dinamiche in tutti i territori per cogliere e contrastare per tempo eventuali fenomeni speculativi e, nel contempo, intervenire sugli […]

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO! Inserisci EMAIL e clicca INVIA

FAI SUBITO UN PREVENTIVO GRATUITO! Inserisci EMAIL e clicca INVIA

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *